Alessandro Benassi

banner benassi

Alessandro Benassi
Per un istante ho visto chi ero

Carbone su carta

2020

Dimensioni / 32 x 41 cm

 

Opera esp

 

L'opera

Secondo la Teoria del Controllo Percettivo (PCT),
un individuo non controlla né il proprio comportamento,
né le variabili ambientali esterne ma soltato le proprie percezioni
di tali variabili. Le azioni non sono controllate ed esse cambiano e variano
con l'unico scopo di annullare gli effetti di perturbazioni ambientali imprevedibili.

Il comportamento di un individuo coincide il controllo della propria percezione.

Nello straordinario flusso, caotico ed incalcolabile di eventi che ci impattano quotidianamente, l'interazione
con essi ci definisce.

Da queste collisioni costanti si genera quella sottile linea di luce, un profilo luminoso.

Noi.

 

Alessandro Benassi

Modenese classe 1987.
Graphic designer ed illustratore, Ë fondatore del neonato studio grafico "plstk+".
La produzione artistica si snoda fra figurativo ed astratto, nel cono d'ombra fra Arte e Grafica, dalla lezione formale del bauhaus fino alle suggestione cromatiche dell'espressionismo astratto americano. La ricerca costante sui concetti di gesto e segno e la forte influenza dalle avanguardie europee lo portano a collaborare con il musicista e compositore Luca Perciballi sul concetto di "musica di Flusso" con il quale realizza la Partitura Grafica per sei elementi dell'Opera "Outside Was Crowded with people and full of noise" presentata e premiata al festiva di TEMPO REALE 2017.
Dal 2016 é art director e designer per il "Groudfloor recording studio" di Modena.